Search
× Search
domenica 19 maggio 2024

Progetto

Scopri le meraviglie del Cilento interno. Un territorio accogliente, ricco di sentieri, natura, cultura, arte, divertimento, sagre, prodotti tipici.

Il Progetto è stato cofinanziato dall’Unione Europea, dallo Stato Italiano e dalla Regione Campania, nell’ambito del POR Campania FESR 2014-2020

Il Soggetto attuatore è il Comune di Roccadaspide (SA) - Ente Capofila dell'Area interna "Cilento Interno"

Nel Programma degli interventi dell’APQ Cilento Interno rientra l’intervento COD. 5.1 “Circuiti Cilentani” avente ad oggetto “il recupero e la valorizzazione degli itinerari storico-naturalistici, al fine di consentire una fruizione sicura e lo sviluppo di un turismo di nicchia dedicato al trekking e all’escursionismo”.

L'area interessata dal Progetto è composta da 29 comuni, dei quali 14 in area periferica e ultraperiferica.

I comuni coinvolti sono: Aquara, Bellosguardo, Campora, Cannalonga, Castelcivita, Castelnuovo Cilento, Castel San Lorenzo, Ceraso, Controne, Corleto Monforte, Felitto, Gioi, Laurino, Magliano Vetere, Moio della Civitella, Monteforte Cilento, Novi Velia, Orria, Ottati, Perito, Piaggine, Roccadaspide, Sacco, Salento, Sant'Angelo a Fasanella, Stio, Valle dell'Angelo e Vallo della Lucania.

La popolazione vive per il 59% in aree interne, con paesi che non raggiungono i 600 abitanti e con indici di spopolamento che raggiungono il -5.9%. dei 29 comuni, 14 sono classificati come ultraperiferici.

Il percorso di coesione territoriale che le singole amministrazioni comunali hanno avviato insieme agli Enti territoriali sovra locali ricadenti nell'area pilota ha portato alla promozione ed attuazione dell'associazione dei Comuni per funzioni e servizi fondamentali.

La gestione associata, infatti, è propedeutica ad una maggiore capacità di progettazione e attuazione di un'azione collettiva di sviluppo locale, nel senso richiesto dalla strategia nazionale per le "aree interne".

Pertanto la gestione in forma associata di funzioni (fondamentali) e di servizi è assunta dall'Accordo di programma quale requisito essenziale della strategia di sviluppo in quanto segnala l'esistenza di un assetto continuativo ed efficiente per l'erogazione di suddetti servizi (ambiti ottimali) nonché un livello più appropriato di esercizio delle funzioni fondamentali.

Finalità

Il progetto intende valorizzare la rete sentieristica dei 29 Comuni, le emergenze storiche, culturali e naturalistiche presenti e tutta una serie di servizi/attività collegate, allo scopo di sviluppareil turismo naturalistico e i relativi sistemi di accoglienza (in connessione con le produzioni tipiche, le tradizioni locali, gli eventi).

Termini Di Utilizzo Copyright 2024 by IntraCilento
Torna su